Inizio Blog Le 8 squadre campioni alle...
banner Codere

Le 8 squadre vincitrici dei Mondiali di calcio.

BOno dopo 30 giorni di verifica

Durante il Mondiale del 2026, che sarà ospitato da Canada, Messico e Stati Uniti, una delle frasi che sentiremo ripetere più spesso sarà "Campione del mondo". Fino ad oggi, otto squadre nazionali sono riuscite a conquistare il titolo più prestigioso a livello di selezioni. Andiamo a riscoprire i campioni di ogni edizione dei mondiali e le aneddoti più interessanti di ciascun torneo.

Índice de Contenidos Spettacolo

Mundial dell'Uruguay 1930: I padroni di casa sollevano la loro prima Coppa del Mondo.

Gli uruguaiani furono coloro che riuscirono a sollevare il primo trofeo Jules Rimet, come veniva chiamata in precedenza la Coppa del Mondo di calcio. Uruguay sconfisse l'Argentina con un netto quattro a due. Dorado, Cea, Iriarte e Castro segnarono i gol dei padroni di casa tra l'entusiasmo dei loro tifosi che affollavano lo stadio Centenario di Montevideo. Peucelle e Stábile segnarono le reti degli argentini. Questo giocatore dell'Argentina si laureò capocannoniere del campionato con 13 gol all'attivo. La finale fu preceduta da polemiche perché ogni squadra voleva disputare la partita con il proprio pallone. Alla fine, l'arbitro decise il destino tramite il lancio di una moneta. Alcuni presenti nella partita decisiva hanno dichiarato nel corso degli anni che il primo tempo si giocò con il pallone argentino e il secondo con quello dei padroni di casa del torneo.

Mondiale Italia 1934: Gli italiani trionfano in patria.

L'Italia ha iniziato il suo debutto nella storia dei campionati del mondo nel migliore dei modi dopo l'assenza in Uruguay. La squadra guidata da Vittorio Pozzo ha dovuto aspettare i tempi supplementari per sconfiggere la Cecoslovacchia. Puc ha portato in vantaggio i cecoslovacchi, lasciando gli appassionati italiani radunati a Roma stupiti. Ma Orsi, all'81º minuto, e Schiavio, cinque minuti dopo l'inizio del tempo extra, hanno lasciato il trofeo nel paese ospitante. Per la seconda volta consecutiva, gli organizzatori del torneo non hanno dato alcuna possibilità ai loro avversari. Il ceco Oldřich Nejedlý ha ottenuto l'onore di essere il capocannoniere con cinque gol. Il mondiale è stato segnato dal potere dittatoriale di Benito Mussolini. Il politico italiano, dopo una conversazione intensa con tutti i membri della squadra italiana prima dell'inizio della partita contro i cechi, ha obbligato i suoi giocatori a salutare con il saluto fascista prima del fischio iniziale.

Mondiali di Francia 1938: l'Italia riconquista il trono mondiale.

Gli italiani non hanno deluso e hanno confermato il loro ruolo di favoriti in Francia. Dopo un eccellente torneo, l'Italia ha sconfitto in finale l'eccezionale Ungheria con un punteggio di quattro a due, in uno dei duelli più emozionanti nella storia dei mondiali. Colaussi per due volte e Piola per altre due hanno vanificato i gol segnati da Titkos e Sárosi. La grande sensazione del campionato è stato Leônidas da Silva. L'attaccante brasiliano è stato superbo ed è stato il capocannoniere con sette gol. L'allenatore italiano Vittorio Pozzo è l'unico finora ad aver conquistato due titoli. L'aneddoto della Coppa del Mondo del 1934 in Francia è stato quello di Benito Carvajales, il portiere di Cuba che ha preferito partecipare al torneo come commentatore anziché difendere i colori della sua squadra. Curiosità che il calcio aveva in quei tempi.

Mundiale del Brasile 1950: l'Uruguay sorprende il Brasile nel "Maracanazo".

Dopo due edizioni del campionato del mondo non disputate a causa di motivi bellici, l'Uruguay sollevò il suo secondo trofeo dopo aver sconfitto il Brasile per uno a due nell'ultima partita della seconda fase, chiamata "Maracanazo". Appena iniziato il secondo tempo, al 47º minuto, Friaça mise in vantaggio i brasiliani. Schiaffino, al 65º minuto, e Ghiggia, al 79º minuto, ribaltarono il punteggio per consegnare il titolo agli uruguaiani in uno stadio Maracanã stracolmo e deluso. Il brasiliano Ademir, nonostante non fosse campione con la propria squadra, poté comunque festeggiare il titolo di capocannoniere del torneo con otto gol. Le cose non andarono per niente bene a Jules Rimet, avvocato francese e presidente della FIFA dal 1921 al 1954, che aveva scritto una lettera dedicata ai brasiliani in previsione del loro primo trofeo mondiale, che si tramutò in un fallimento totale.

Mondiale Svizzero del 1954: la Germania Ovest conquista il suo primo campionato del mondo.

Il palmares dei campionati mondiali di calcio è stato inaugurato nel 1954 dalla Germania Ovest. Gli tedeschi hanno superato l'agguerrita Ungheria guidata da Ferenc Puskás con un memorabile 3-2, in una partita che è stata definita il "Miracolo di Berna". Ferenc Puskás e Zoltan Czibor hanno portato l'Ungheria in vantaggio con un rapido 2-0. In soli otto minuti, gli uomini di Gusztav Sebes sembravano avere il controllo del match, ma poi sono arrivati gli tedeschi. Otto minuti dopo, Max Morlock e Helmut Rahn hanno pareggiato il punteggio. A sei minuti dalla fine, è stato lo stesso Rahn a scatenare la follia segnando il definitivo 3-2. L'ungherese Sándor Kocsis è diventato il capocannoniere del torneo con 11 gol. Questo campionato mondiale di calcio è stato il primo evento calcistico trasmesso in televisione in otto paesi europei. Iniziava una nuova era nel mondo del calcio.

Mondiale di Svezia 1958: Pelé conduce il Brasile alla sua prima Coppa del Mondo.

Un giovane e promettente Pelé è stato il principale artefice della conquista del primo campionato mondiale di calcio da parte del Brasile. In una partita estremamente combattuta, i brasiliani hanno superato gli ospitanti con un ampio punteggio di due a cinque. Nils Liedholm ha segnato il gol del vantaggio per gli svedesi al quarto minuto, ma il Brasile ha ribaltato la sfida con le reti di Vavá, per ben due volte, Pelé, anch'egli in doppia occasione, e Zagallo. Simonsson ha siglato il gol del due a cinque finale negli ultimi istanti del match. L'attaccante francese Just Fontaine non è riuscito a raggiungere la finale con i suoi compagni, ma con 13 gol è diventato il capocannoniere del torneo. L'evento mondiale è stato oscurato da una tragedia. Alcuni mesi prima, nel mese di febbraio, un incidente aereo ha causato la morte di diversi giocatori del Manchester United dopo una partita contro la Stella Rossa di Belgrado.

Mondiale del Cile 1962: Il Brasile conquista il suo secondo titolo mondiale di fila.

Le scommesse davano i brasiliani come favoriti e non hanno deluso in terra cilena. Il Brasile è stato una macchina da guerra durante il mondiale e anche in finale ha dominato la Cecoslovacchia, a cui ha inflitto una netta sconfitta per tre a uno. I cechi sono iniziati bene al duello e sono passati in vantaggio al 14° minuto grazie ad un gol di Masopust. I brasiliani hanno mostrato tutta la loro qualità e hanno ribaltato il punteggio con le reti di Amarildo, Zito e Vavá, regalando così il secondo mondiale alla canarina. Ben sei giocatori sono stati i migliori marcatori. Albert (Ungheria), Garrincha (Brasile), Vavá (Brasile), Sánchez (Cile), Ivanov (Unione Sovietica) e Jerković (Yugoslavia) hanno segnato quattro gol ciascuno. Il premio è andato all'ungherese dopo aver segnato i gol in 270 minuti. Il terremoto di Valdivia nel maggio del 1960, che ha causato più di 5.000 morti, ha rischiato di privare il Cile dell'organizzazione del mondiale, ma alla fine si è tenuto grazie alla donazione di 20.000 dollari da parte delle diverse federazioni dei vari paesi.

Mondiale di Inghilterra 1966: I padroni di casa inaugurano il loro palmares.

L'Inghilterra non avrebbe potuto avere una Coppa del Mondo di calcio più favorevole. Gli inglesi, dopo un torneo in cui non conobbero la sconfitta in nessuna partita, sconfissero la Germania Ovest per quattro a due nella finale per celebrare la loro prima Coppa del Mondo. Haller e Weber, per la Germania Ovest, e Hurst e Peeter, per l'Inghilterra, segnarono i gol che decisero lo scontro ai tempi supplementari. Nell'extra time fu Hurst, con due nuovi gol, a portare gli ospiti alla conquista della Coppa Jules Rimet. Il portoghese Eusébio si aggiudicò il titolo di capocannoniere con nove gol. Alcuni mesi prima della celebrazione della Coppa del Mondo, nel mese di marzo, la Coppa Jules Rimet fu rubata dalla chiesa di Westminster, dove era esposta. Otto giorni dopo, un cane la trovò nel giardino di casa sua. Il ladro fu arrestato e condannato a due anni di prigione.

Mondiale del Messico 1970: Il Brasile conquista il suo terzo titolo mondiale.

Lo stadio Azteca a Città del Messico è stato testimone della terza Coppa del Mondo del Brasile, che ha concluso il torneo con una vittoria senza precedenti. I brasiliani, guidati in panchina da Mario Zagallo, hanno sconfitto l'Italia nella grande finale per quattro a uno. Pelé ha portato in vantaggio la selezione brasiliana, ma gli italiani hanno raggiunto il pareggio grazie a Boninsegna. Nella seconda metà del match, i brasiliani non hanno dato scampo e i gol di Gerson, Jairzinho e Carlos Alberto hanno chiuso la partita. Il tedesco Gerd Müller, con 10 gol, è diventato il capocannoniere del torneo messicano. Pelé ha conquistato il suo terzo titolo mondiale come calciatore. Fino ad oggi nessuno è riuscito ad eguagliare il numero di titoli del leggendario attaccante brasiliano. L'importante evento è stato segnato dal conflitto bellico tra Honduras e Haiti, che ha causato almeno 2.000 morti. Il 20 luglio 1969, grazie all'intermediazione dell'Organizzazione degli Stati Americani, la guerra tra honduregni e haitiani è giunta alla fine.

Mondiale di Germania Ovest 1974: Germania Ovest trionfa nel proprio mondiale.

La Germania Ovest è stata la grande vincitrice del Campionato del Mondo del 1974. Gli austriaci hanno conquistato il loro secondo mondiale sconfiggendo i Paesi Bassi per uno a due. Un calcio di rigore trasformato da Neeskens al secondo minuto di gioco ha messo in vantaggio i padroni di casa. Prima della fine del primo tempo, Breitner su rigore e Müller hanno segnato i gol che avrebbero deciso la finale disputata all'Olympiastadion di Monaco di Baviera alla presenza di 75.200 spettatori. Il polacco Grzegorz Lato è diventato il capocannoniere del torneo con sette reti. In questa edizione è stato consegnato per la prima volta il trofeo della Coppa del Mondo FIFA in sostituzione della Coppa Jules Rimet. È stata anche presentata la squadra che nel corso degli anni ha fatto la storia nelle diverse competizioni disputate, i Paesi Bassi conosciuti come la "Clockwork Orange". In Germania Ovest si è verificato un altro evento che rimarrà per sempre nella memoria di tutti. Il cileno Carlos Caszely è stato il primo espulso con il cartellino rosso diretto nella storia dei Mondiali di calcio.

Mondiale dell'Argentina 1978: L'albiceleste apre il suo palmares.

Tutta l'Argentina ha dovuto soffrire ed aspettare i tempi supplementari per festeggiare il suo primo mondiale. Gli argentini arrivavano alla partita finale contro i Paesi Bassi con la ferma intenzione di fare storia. Kempes ha messo il uno a zero al minuto 38, ma quando quelli di César Luis Menotti erano molto vicini a proclamarsi campioni, è comparso Nanninga per segnare l'1-1 al minuto 82. Ancora una volta l'attaccante Kempes e Bertoni non hanno perdonato nei minuti 105 e 115 per stabilire il 3-1 con cui l'albiceleste sollevava il trofeo. Alberto Kempes, calciatore del Valencia, è stata la grande sorpresa del campionato e si è proclamato capocannoniere con sei reti. Il pallone ufficiale del Mondiale del 1978 in Argentina ha subito un brutale cambio rispetto alle edizioni precedenti, è apparso l'Adidas Tango. È stata una delle grandi sorprese in un Mondiale in cui la spesa per l'organizzazione ha sfiorato i 520 milioni di dollari. La cifra più alta finora per i mondiali.

Mondiale di Italia 1982: l'Italia ritrova la strada del successo.

Gli italiani, che non avevano vinto un Mondiale dal 1938, sono tornati a conquistare il mondo grazie alla loro vittoria in finale contro la Germania Ovest. Lo stadio Santiago Bernabeu si è vestito a festa per accogliere le due migliori squadre nazionali. Gli italiani sono stati nettamente superiori ai tedeschi lungo tutto l'incontro e lo hanno dimostrato fin dal fischio d'inizio. Il gol ha tardato ad arrivare, ma nella seconda parte dell'incontro l'Italia ha chiuso definitivamente la partita con le reti di Rossi, Tardelli e Altobelli. Negli ultimi minuti, Breitner ha segnato l'onorevole gol per la Germania Ovest. Il terzo titolo mondiale era un fatto compiuto per l'Italia. Paolo Rossi, attaccante italiano, si è aggiudicato il Pallone d'Oro, assegnato per la prima volta nella storia dei Mondiali, con sei reti all'attivo. A tutti è rimasto impresso il vergognoso sorteggio tenutosi presso il Palacio de Congresos di Madrid. La cerimonia è stata ritardata perché alcune sfere a forma di pallone si erano rotte dopo aver girato i diversi urne. Il Mondiale di Italia del 1982 è stata la prima grande manifestazione ad avere squadre provenienti da tutti e cinque i continenti.

Mondiale del Messico 1986: l'Argentina di Maradona conquista il suo secondo titolo mondiale.

Il Campionato del Mondo del 1986 in Messico si presentava con diverse squadre candidate al titolo. Alla fine gli argentini hanno dimostrato la loro qualità attraverso diversi dei loro calciatori, portandosi a casa il trofeo per eccellenza del mondo del calcio. In una delle finali più belle nella storia dei mondiali, l'Argentina è riuscita a sconfiggere la Germania Ovest con un teso tre a due. Brown e Valdano hanno concretizzato le loro occasioni per portare il punteggio sul due a zero al 23° e al 55° minuto. Gli tedeschi si sono ripresi e sono riusciti a pareggiare la finale grazie ai gol di Rummenigge al 73° e Völler all'80°. Tre minuti dopo, è apparso Burruchaga per sconfiggere Schumacher e scatenare la gioia nella squadra argentina con il definitivo tre a due. L'inglese Gary Lineker ha conquistato il titolo di Scarpa d'Oro con sei gol. Maradona, uno dei migliori giocatori di tutti i tempi, ha conquistato il suo primo mondiale nella sua seconda partecipazione e ha sollevato il Pallone d'Oro come miglior giocatore dell'evento tenutosi in Messico.

Mondiale Italia 1990: La Germania Ovest arricchisce il suo palmares con ben tre titoli.

I mondiali di calcio hanno lasciato grandi squadre e una di queste è stata la Germania Ovest del 1990 in Italia. Gli tedeschi si vendicarono dell'Argentina dopo la sconfitta di quattro anni prima e, questa volta, sconfissero l'Albiceleste. Un singolo gol di Brehme su rigore, a soli tre minuti dalla fine, fu il punto finale del mondiale disputato in territorio italiano. La Germania Ovest conquistò il terzo mondiale nella sua storia. Il calciatore italiano Salvatore Schillaci si aggiudicò il titolo di Scarpa d'Oro grazie ai suoi sei gol. La finale contro l'Argentina fu l'ultima partita della Germania Ovest. Alcuni mesi dopo, le due Germanie si unificarono per formare una sola. Il Messico e il Cile furono le grandi assenze. I messicani furono esclusi per aver falsificato l'età di vari giocatori giovanili, mentre i cileni non parteciparono a causa di un incidente nella partita finale delle qualificazioni della Conmebol contro il Brasile. Il portiere cileno Roberto Rojas simulò di essere stato colpito da un fumogeno e quando si scoprì che non era così, il Cile rimase senza mondiale.

Mondiale degli Stati Uniti 1994: I rigori consegnano il quarto titolo mondiale al Brasile.

L'Italia ha dovuto affrontare difficoltà maggiori del previsto per conquistare il suo quarto titolo mondiale di calcio contro il Brasile. La partita contro i brasiliani è stata molto equilibrata e si è dovuto aspettare i calci di rigore per decidere il vincitore. Márcio Santos ha fallito il primo tiro, ma Romário, Branco e Dunga non hanno perdonato contro il portiere Pagliuca. Dall'altra parte, Albertini ed Evani hanno trasformato i loro tiri, ma gli errori di Baresi, Massaro e Roberto Baggio hanno condannato gli italiani alla sconfitta sotto la guida di Arrigo Sacchi. Il russo Oleg Salenko è stato il capocannoniere d'oro negli Stati Uniti con sei gol, gli stessi del bulgaro Hristo Stoichkov. Diego Armando Maradona è stato espulso dal mondiale dopo essere stato trovato positivo all'efedrina dopo la partita del gruppo contro la Nigeria. Il camerunese Roger Milla, a 42 anni, è diventato il giocatore più anziano a partecipare e segnare un gol in un mondiale.

Mondiale di Francia 1998: I francesi si aggiungono alla lista dei vincitori

La Francia non poteva avere un contesto migliore per sollevare la sua prima Coppa del Mondo FIFA. Il paese si è preparato a festeggiare un mondiale. I francesi si sono qualificati per la finale contro il Brasile dopo aver completato una fase a gironi e delle eliminatorie di alto livello calcistico. Nella grande finale contro i brasiliani, gli ospiti sono letteralmente passati sopra di loro grazie a un protagonista, Zinedine Zidane. Il centrocampista francese è stato l'autore dei primi due gol, al 27º e al 45+1º minuto, per mettere in vantaggio la squadra allenata da Jacquet. Petit, a pochi secondi dalla fine, ha completato il punteggio con il definitivo 3-0. La Scarpa d'Oro del Mondiale di Francia è stata assegnata a un grande Davor Suker. L'attaccante croato ha realizzato una splendida prestazione con sei gol all'attivo. La Francia del 1998 è stata la prima Coppa del Mondo in cui hanno partecipato 32 squadre.

Mondiali di Corea e Giappone 2002: Brasile, campione del mondo per la quinta volta

Per la prima volta nella storia dei campionati mondiali di calcio, l'organizzazione dell'evento era affidata a due paesi. Giappone e Corea del Sud furono i due paesi designati per ospitare il grande appuntamento mondiale ogni quattro anni. Il Brasile aveva l'opportunità di raggiungere il traguardo di cinque titoli e non la lasciò sfuggire. I brasiliani sconfissero la Germania per due a zero. L'attaccante Ronaldo liquidò i tedeschi segnando gol al 63° e al 79° minuto. La quinta vittoria era una realtà per il popolo brasiliano. Ronaldo, oltre ad alzare il trofeo da campione, si aggiudicò anche il Golden Boot con otto reti. Il torneo fu segnato da clamorosi errori arbitrali a favore della selezione coreana e da una bassa affluenza di pubblico in alcune partite della fase a gironi. In Italia, fin dalla prima volta in cui i match furono trasmessi in televisione, non furono trasmessi in diretta tutti i duelli dell'appuntamento mondiale.

Mondiale di Germania 2006: l'Italia conquista il suo quarto titolo e si avvicina al Brasile nei Mondiali.

L'Italia ha dovuto affrontare molte difficoltà in Germania per aggiudicarsi il suo quarto titolo mondiale e avvicinarsi al Brasile. Gli italiani hanno sconfitto la Francia ai calci di rigore in una partita molto equilibrata, in cui entrambe le squadre avrebbero potuto vincere. Il francese Zidane ha segnato il primo gol su rigore al settimo minuto di gioco. Undici minuti dopo, il difensore Materazzi ha pareggiato il punteggio. Dopo un'intensa prolonga senza cambiamenti nel punteggio, i rigori avrebbero deciso il campione. Pirlo, Materazzi, De Rossi, Del Piero e Grosso hanno segnato tutti i loro tiri nella squadra italiana. Wiltort, Abidal e Sagnol hanno segnato i loro, ma un errore di Trezeguet nel secondo tiro ha privato i francesi del trofeo. Il tedesco Miroslav Klose si è guadagnato il titolo di Scarpa d'Oro grazie alle sue cinque reti. Nessuno dimenticherà il minuto 110, quando Zidane è stato espulso per una testata a Materazzi. È senza dubbio una delle immagini più memorabili nella storia dei mondiali.

Mondiale Sudafrica 2010: la Italia si unisce alle grandi potenze del calcio.

Nel mondo del calcio, la Italia ha dovuto attendere il 2010 per entrare nell'Olimpo delle grandi squadre nazionali. Dopo un eccellente campionato del mondo, gli spagnoli si aspettavano di affrontare l'Olanda in finale in Sud Africa. I 90 minuti regolamentari sono stati caratterizzati da una parità tra le due squadre. Chiunque avrebbe potuto ottenere la vittoria, ma le eccezionali performance di Stekelenburg e Casillas hanno portato il confronto ai tempi supplementari. Al minuto 116, un passaggio di Cesc a Iniesta sarebbe stato la conclusione perfetta per consentire al calciatore di Fuentealbilla di superare il portiere olandese e regalare così alla Italia il suo primo campionato mondiale di calcio. La Scarpa d'Oro è stata conquistata dalla Germania. L'attaccante Thomas Müller, con cinque gol, ha ottenuto il suo primo importante trofeo individuale in un evento di questa portata. L'Africa ha ospitato per la prima volta un campionato mondiale di calcio e la Italia è stata la prima nazione europea a vincere un mondiale al di fuori del continente.

Mondiale del Brasile 2014: la Germania si aggiudica il suo quarto titolo mondiale.

I tedeschi sono riusciti a conquistare il loro quarto mondiale dopo aver sconfitto l'Argentina ai tempi supplementari. Al minuto 113 è stato il giovane Götze a portare l'euforia in tutto il paese tedesco, lasciando delusi gli argentini guidati da Messi. Il colombiano James Rodríguez si è aggiudicato il Premio Scarpa d'Oro grazie alle sue sei reti con la maglia della Colombia. Sarà ricordato nella storia che la Germania è stata l'unica squadra europea a vincere il campionato in America. Nel 2014, in Brasile, è stato introdotto il sistema per evitare i gol fantasma, al fine di evitare polemiche.

Mondiale di Qatar 2022: Il mondo si inchina a Messi.

Il Mondiale di Qatar sarà ricordato come l'addio di molte delle grandi stelle dei primi due decenni del XXI secolo e come il primo Mondiale disputato nei mesi di novembre e dicembre. In questa competizione, dopo 36 anni, l'Argentina guidata da Lionel Scaloni ha conquistato la sua terza stella sulla maglia, grazie a quella che si ritiene essere una delle migliori finali di un Mondiale, con due rimonte da parte della Francia. Una finale che l'Argentina ha dominato con un vantaggio di 2-0 fino al minuto 80', quando Mbappé ha pareggiato il punteggio a 2-2 con un'azione individuale e un calcio di rigore, dopo non aver effettuato alcun tiro in porta fino a quel momento. La partita si è spinta fino ai tempi supplementari, e l'Argentina si è nuovamente portata in vantaggio con un gol di Messi, ma Mbappé (Scarpa d'Oro di questo Mondiale con 8 gol) ha nuovamente pareggiato, diventando il primo giocatore a segnare un "hack trick" in una finale di Mondiale. È stato solo ai calci di rigore che la nazionale argentina ha ottenuto la vittoria, grazie al fallo di Montiel, dopo due errori dei giocatori francesi.

In questa edizione, Messi ha ottenuto non solo il suo primo Campionato del Mondo, ma è stato anche nominato miglior giocatore del torneo, ha superato il record di minuti giocati in un Mondiale superando i 2.217 minuti di Paolo Maldini ed è diventato il primo giocatore a segnare in tutte le fasi di un Mondiale. Inoltre, sarà un'edizione ricordata per la grande sorpresa generata dalla selezione del Marocco, la grande rivelazione del torneo, diventando la prima squadra africana a raggiungere i quarti di finale di un Mondiale e che, purtroppo, ha eliminato la Italia ai rigori negli ottavi di finale.

Elenca dei campioni e premi individuali.

Storica "Vincitrice" della Coppa del Mondo di calcio.

Coppa del Mondo Russia 2022 - ArgentinaCoppa del Mondo Russia 2018 - FranciaCoppa del Mondo Brasile 2014 - GermaniaCoppa del Mondo Sudafrica 2010 - ItaliaCoppa del Mondo Germania 2006 - ItaliaCoppa del Mondo Corea del Sud e Giappone 2002 - BrasileCoppa del Mondo Francia 1998 - FranciaCoppa del Mondo Stati Uniti 1994 - BrasileCoppa del Mondo Italia 1990 - GermaniaCoppa del Mondo Messico 1986 - ArgentinaCoppa del Mondo Italia 1982 - ItaliaCoppa del Mondo Argentina 1978 - ArgentinaCoppa del Mondo Germania Ovest 1974 - GermaniaCoppa del Mondo Messico 1970 - BrasileCoppa del Mondo Inghilterra 1966 - ArgentinaCoppa del Mondo Cile 1962 - BrasileCoppa del Mondo Svezia 1958 - BrasileCoppa del Mondo Svizzera 1954 - GermaniaCoppa del Mondo Brasile 1950 - UruguayCoppa del Mondo Francia 1938 - ItaliaCoppa del Mondo Italia 1934 - ItaliaCoppa del Mondo Uruguay 1930 - Uruguay

Storico premio "Máximo Goleador" del Campionato Mondiale di Calcio.

Campionato del Mondo Qatar 2022 - Kylian Mbappé (Francia) 8 reti Campionato del Mondo Russia 2018 - Harry Kane (Inghilterra) 6 reti Campionato del Mondo Brasile 2014 - James Rodríguez (Colombia) 6 reti Campionato del Mondo Sudafrica 2010 - Thomas Müller (Germania) 5 reti Campionato del Mondo Germania 2006 - Miroslav Klose (Germania) 5 reti Campionato del Mondo Corea del Sud e Giappone 2002 - Ronaldo Nazário (Brasile) 8 reti Campionato del Mondo Francia 1998 - Davor Šuker (Croazia) 6 reti Campionato del Mondo Stati Uniti 1994 - Oleg Salenko (Russia) 6 reti Campionato del Mondo Italia 1990 - Salvatore Schillaci (Italia) 6 reti Campionato del Mondo Messico 1986 - Gary Lineker (Inghilterra) 6 reti Campionato del Mondo Italia 1982 - Paolo Rossi (Italia) 6 reti

Storico premio "Miglior Giocatore" Mondiale di Calcio.

Coppa del Mondo del Qatar 2022 - Lionel Messi (Argentina) Coppa del Mondo della Russia 2018 - Luka Modrić (Croazia) Coppa del Mondo del Brasile 2014 - Lionel Messi (Argentina) Coppa del Mondo del Sudafrica 2010 - Diego Forlán (Uruguay) Coppa del Mondo della Germania 2006 - Zinedine Zidane (Francia) Coppa del Mondo della Corea del Sud e del Giappone 2002 - Oliver Kahn (Germania) Coppa del Mondo della Francia 1998 - Ronaldo Nazário (Brasile) Coppa del Mondo degli Stati Uniti 1994 - Romário (Brasile) Coppa del Mondo dell'Italia 1990 - Salvatore Schillaci (Italia) Coppa del Mondo del Messico 1986 - Diego Maradona (Argentina) Coppa del Mondo della Italia 1982 - Paolo Rossi (Italia)

bandiera
Ultime novità!

Champions League 2023/2024: I favoriti nelle scommesse.

Pronostici fase a gironi Champions League 2023/24

Dove guardare gratuitamente le partite di Leo Messi nella MLS?

Migliori competizioni calcistiche su cui scommettere in questa stagione 2023/24.

Comparatore di quote
LA LIGA 3 DIC
Barcelona vs Atlético Madrid

1

Quote della maratona

X

Quote della maratona

2

Quote della maratona
LA LIGA 2 DIC
Real Madrid vs Granada

1

X

quote yosports

2

Scarpe William Hill
LA LIGA 2 DIC
Girona vs Valencia

1

X

2

rispetto alle quote di scommessa
Cesare Bellido Oliva
Bloguero y futbolero a partes iguales. El fútbol es mi pasión y escribo sobre ella. Dirijo @LUFCesp y @Futbolalacarta2 en twitter.

Ci piacerebbe sentire la tua opinione.

Por favor ingrese su comentario!
Por favor ingrese su nombre aquí

document.getElementById("ak_js_1").setAttribute("value", (new Date()).getTime());

Potresti essere interessato!

Quando è il momento giusto per iniziare a scommettere in una lega?

Cosa succede alla nostra scommessa se un tennista si ritira?

5 suggerimenti per ottenere quote migliori nelle scommesse sportive.

A cosa puntiamo oggi?

Gana Oxford y +1.5 goles
Gana Oxford y +1.5 goles
Más de 2.5 goles
Más de 2.5 goles
Más de 2.5 goles
Más de 2.5 goles

+18 | Gioco Responsabile | Pubblicità

Certamente
Completo streaming
Diseño ulteriore intuitivo
Promociones diarias
William collina
Antelación de cuotas
Atención directa 24/7
Oferta completa
Las migliori probabilità
tonybet
Más mercados
Potresti essere interessato!

Quando è opportuno iniziare a scommettere su una lega?

El fútbol es el deporte favorito de muchos apostadores...

Cosa accade alla nostra scommessa se un tennista si ritira?

El tenis es un deporte que exige bastante esfuerzo...

I tipi di quote nelle scommesse sportive online.

En las apuestas deportivas, las cuotas son un elemento...
Qual è la nostra scommessa odierna?
Pronósticos con valor cada jornada
25/11/2023
Gana Oxford y +1.5 goles
Spagna
26/11/2023
Más de 2.5 goles
ecuador
26/11/2023
Más de 2.5 goles
Potresti essere interessato!

Cosa succede alle nostre scommesse se un tennista si ritira?

Partite di calcio in cui dovresti evitare di scommettere.

Come vincere le scommesse sportive: 10 semplici trucchi per guadagnare denaro scommettendo.

5 strategie per ottenere quote migliori nelle scommesse sportive

Tipologie di quote nelle scommesse sportive online.

Potresti essere interessato!

Partite di calcio in cui dovresti evitare di scommettere

Tipologie di quote nelle scommesse sportive online

Quando iniziare a scommettere in una lega?

Divertendosi in modo piacevole

SOLTANTO

Scommesse Luckia
bandiera luck

Abbi fortuna!

Preferenze di scommessa
no sabemos tus gustos, sí la mejor opción
Superiore

classifica

case nuove de apuestas

Nuovo

Bonus

Bonus

migliori probabilità

Migliori probabilità

Verifica la tua età Sei maggiorenne?